Le attività e gli eventi del 2021

Nel corso dell'anno verrà costantemente aggiornato il diario che segue, riportando i particolari sulle attività svolte (corredate da fotografie) e apportando eventuali variazioni del programma. Le notizie relative ad altre attività associative e a variazioni sul seguente programma verranno diffuse attraverso il nostro sito, i quotidiani  “IL CENTRO”, "IL MESSAGGERO" e le emittenti locali: Radio Monte Velino, Telesirio, Antenna2 e i giornali multimediali.   Coloro che sono collegati ad internet saranno  informati  per via 
telematica, gli stessi avranno cura di diffondere le notizie fra gli associati di propria conoscenza. Altri associati saranno informati attraverso WhatsApp.  Nel corso dell'anno verrà costantemente aggiornato il diario che segue, riportando i particolari sulle attività svolte (corredate da fotografie) e apportando eventuali variazioni del programma.

Mercoledì 13 gennaio 2021: 106° anniversario del terremoto di Avezzano

Alle ore 10, ha avuto luogo la commemorazione del 106° anniversario del terremoto  che distrusse la città di Avezzano danneggiando anche altri centri marsicani e causando moltissimi decessi. La cerimonia si è svolta come sempre   nell'area interessata dal Memorial.   La solennità fortemente voluta dal Sindaco dott. Giovanni Di Pangrazio si è svolta con un numero limitato di partecipanti nel rispetto della distanza interpersonale e nella necessità di evitare assembramenti.
Erano presenti il Sindaco dott. Giovanni Di Pancrazio, Sua Eccellenza il Vescovo  dei Marsi mons. Pietro Santoro, il presidente del Consiglio Permanente delle Associazioni d'Arma e della Sezione UNUCI marsicana 1°Capitano Floriano Maddalena, il presidente dell'Associazione Arma Aeronautica e Segretario di Assoarma cav. Pietro Antonio Di Matteo, il presidente dell'Associazione Paracadutisti e Vicepresidente di Assoarma  cav. Gianni Di Giambattista, il Capo del Gruppo di Avezzano dell'Associazione Alpini e Cosegretario di Assoarma  geom. Ugo Patierno con altri Alpini, il Capitano Adriano Fedele della Polizia Locale con alcuni Vigili Urbani, il Gonfalone municipale, il Comandante del Distaccamento dei Vigili del Fuoco ing. Carmine Iampieri, il comandante della Polizia Penitenziaria dott. Cristiano Laurenti, il dott. Simone Angelosante rappresentante delle Regione Abruzzo, il presidente del Consiglio Comunale  Avv. Fabrizio Ridolfi, altre autorità civil e una rappresentanza della Protezione Civile.
Il corteo si è mosso dalla strada provinciale al Monumento alle Vittime del terremoto.  Si è proceduto quindi alla cerimonia dell'alza Bandiera accompagnata dalle note del Canto degli Italiani. Ha avuto luogo poi alla deposizione della corona di alloro con le note del Silenzio fuori ordinanza, ad opera del Sindaco, accompagnato dal presidente di Assoarma e dal Capitano Adriano Fedele della Polizia Locale.  A seguire S.E. il Vescovo dei Marsi ha impartito la benedizione.
La cerimonia si è conclusa con gli intereventi:

del Vescovo che ha ricordato le 30.000 vittime del terremoto (non numeri, ma persone);
- del presidente di Assoarma e della Sezione UNUCI 1° Capitano Floriano Maddalena che, dopo aver ringraziato il Vescovo per le sue parole che "sono penetrate nei nostri cuori" e il Sindaco per aver voluto celebrare la cerimonia rievocativa, pur con rappresentanze ridotte nel rispetto delle disposizioni vigenti AntiCovid (distanziamento interpersonale ed assenza di  assembramenti), ha ricordato le vittime del devastante terremoto e quei giovani che, scampati alla morte del sisma, chiamati alle armi per partecipare al primo conflitto mondiale, morirono sui campi di battaglia;
- del Sindaco che, riferendosi alla tragedia del terremoto e prendendo esempio da quei cittadini che seppero reagire ricostruendo la città, ha auspicato la ripresa con "dignità e coraggio"  appena usciti dalla pandemia che sta mietendo molte vittime.

Paterno dei Marsi

Alle ore 15, in località Paterno Vecchio, si è svolta la cerimonia commemorativa presso il monumento per le vittime del terremoto del 1915. Erano presenti: il parroco don Patrizio Ciccone, il vicesindaco Ten. Domenico Di Berardino (socio Unuci), l'assessore comunale dott.ssa Loreta Ruscio, il consigliere comunale dott. Lucio Mercogliano e i Presidenti delle diverse associazioni paternesi. Dopo la benedizione della corona di alloro da parte del Parroco, parole di circostanza sono state espresse dal Tenente  prof. Mario Di Berardino (presidente della Commissione Cultura della Sezione UNUCI di Avezzano) e dal vicesindaco Tenente Domenico Di Berardino